certificazioni

La norma EN 81-50 stabilisce dopo l’urto una deformazione non superiore a 120 mm.
Le porte Dapa, in virtù della propria solidità, non hanno mai superato i 40 mm di deformazione su tutte le tipologie.

  1. Essi possono avere deformazioni permanenti;
  2. Non vi deve essere alcuna perdita di integrità dell’assieme della porta. L’assieme della porta deve rimanere in loco senza fessure maggiori di 0,12 m nel vano di corsa;
  3. Dopo la prova del pendolo non è necessario che le porte siano in grado di funzionare;
  4. Per gli elementi di vetro non vi devono essere crepe.

COMUNICAZIONE AI CLIENTI

NUOVE NORME UNI EN 81-20-81-50
ADEGUAMENTO DAPA SRL

La Società Dapa srl ha concluso l’adeguamento alle nuove norme EN 81/20-81/50. Tali norme entreranno in vigore in data 1 settembre 2017 in sostituzione delle norme armonizzate europee EN 81-1/ e 2. Tutta la gamma delle porte Dapa (Lower, Parva, Orbis, E 120, EI 120, Intelaiate vetro, Full-glass), è stata sottoposta a test che hanno stabilito il corretto criterio costruttivo, nel rispetto dei requisiti meccanici previsti dalla norma, della porta nella sua globalità. La struttura utilizzata per sostenere i test, è stata realizzata dalla Società Dapa srl. L’organismo notificato IMQ ha certificato il rispetto di tutti i requisiti previsti. Le porte in particolare- alle quali dobbiamo aggiungere i test sui paramenti di piano e di cabina, oltre che ai telai che superano i 150 mm di larghezza-, hanno subito durante le prove una deformazione massima di 40 mm, a fronte di quella prevista dalla norma massima di 120 mm. La robustezza e qualità delle porte Dapa ha avuto, pertanto, una conferma formale, oltre che sostanziale. Le porte Dapa, assicurano, infatti, al di là delle norme di riferimento, la loro assoluta idoneità a garantire la stabilità del vano dove sono collocate. L’ufficio normativo/tecnico ha realizzato una circolare nella quale vengono individuati tutti i punti della normativa che interessano gli automatismi e le porte, ed è disponibile, per ogni dubbio, a chiarire insieme le possibili incertezze di interpretazione delle norme in oggetto.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Dott.ssa Prosperi Porta oppure alla Sig.a  Sara Taffettani al seguente numero:  06 2294060

Compilare il modulo seguente per rchiedere la nostra circolare di adeguamento alle norme